800767846 info@euci.org

Quando certificare la propria azienda con una norma ISO?

Innanzitutto bisogna definire a quale certificazione ISO ci si sta riferendo. Occorre quindi specificare se si sta parlando della ISO 9001:2015, ISO 14001:2015, ISO 45001:2018 o di un sistema integrato.

In generale però possiamo dire che una certificazione diventa necessaria quando è l’ambiente esterno a richiederlo. Si fa riferimento quindi al proprio mercato, composto da fornitori e clienti, e all’ambiente legislativo come può essere la partecipazione ad appalti pubblici.

Questi sono solo alcuni degli esempi per cui un’impresa potrebbe decidere d’intraprendere un percorso di certificazione. Ma vediamo più nel dettaglio quali sono gli strumenti necessari all’ottenimento di un certificato.

Audit per la certificazione: ecco di che cosa si tratta

L’ottenimento di una certificazione è quindi frutto di un processo di adeguamento che la tua impresa può scegliere di intraprendere.

Questo è reso possibile dal supporto tecnico di un ente di certificazione, figura che ha il compito di effettuare tutte le attività necessarie per l’ottenimento di una certificazione. Una volta formalizzata la richiesta di certificazione da parte dell’organizzazione richiedente si procede alla pianificazione degli audit di valutazione. Ciò significa che l’ente certificatore ha il compito di verificare che l’organizzazione sia conforme ai requisiti previsti dalla norma, secondo dei criteri prestabiliti.

 

Ecco 3 tipologie di audit per la tua azienda

L’attività centrale è quindi l’audit. Si tratta di uno strumento che viene utilizzato per verificare che un sistema aziendale rispetti tutte quelle procedure e requisiti previsti da una norma ISO. Gli audit possono essere svolti in diverse modalità e possono essere di diverse tipologie.

L’audit è uno strumento che può essere effettuato in sito o da remoto, a seconda delle esigenze della situazione. Esistono diverse tipologie di audit a seconda della fase in cui ci si trova.

 

Ecco quali sono le 3 tipologie di audit che possono coinvolgere la tua azienda:

  • Audit di certificazione: in questa fase vengono raccolte le informazioni relative al sistema aziendale, vengono pianificate le attività e i processi previsti dalla norma interessata al fine di rilasciare la prova di conformità, ovvero la certificazione.
  • Audit di sorveglianza: in questa fase vengono effettuate tutte le attività di monitoraggio e controllo sui processi aziendali interni al fine di garantire la validità della certificazione.
  • Audit per il rinnovo della certificazione: l’organizzazione ogni 3 anni può decidere di rinnovare la propria certificazione attraverso l’esecuzione di un audit di ricertificazione. L’obiettivo è quello di dar prova della conformità dell’azienda rispetto ai requisiti della norma interessata.

 

Audit da remoto: quando e come richiederlo

Esiste la possibilità di condurre il processo di certificazione attraverso un audit da remoto, o e-auditing, un’attività di audit che invece di essere effettuata in sito viene effettuata attraverso l’utilizzo di software o strumenti appositi.

Questa tipologia di auditing può essere svolta attraverso teleconferenzaweb meeting e/o attraverso verifiche elettroniche dei processi di gestione.

L’auditing da remoto è una alternativa efficace ai tradizionali metodi di auditing che già conosciamo, utile supporto in caso di eventi straordinari come l’attuale emergenza COVID-19.

Poter contare su un audit da remoto, se la situazione lo consente, permette di usufruire di alcuni importanti vantaggi:

  • continuità operativa nelle attività di certificazione;
  • abbattimento degli spostamenti degli auditor;
  • miglior controllo sui processi interni;
  • minor esposizione ai rischi sanitari.

 

Hai già scelto a che ente di certificazione affidarti?

Puoi scegliere di affidarti a EuCI un ente di certificazione indipendente, accreditato ESYD, che ti aiuta a ottenere la certificazione di cui hai bisogno in tempi brevi. Infatti, grazie alla struttura leggere interna possiamo rendere più agile il percorso di certificazione della tua azienda.

Con EuCI potrai intraprendere un percorso veloce ed efficace, che prevede:

  1. La consegna del preventivo entro 24h dall’invio della richiesta.
  2. Quotazione light: onorari leggeri per una certificazione più conveniente.
  3. Un certificatore entro 7 giorni dalla richiesta.
  4. Invio ufficializzazione della certificazione entro 72h dalla verifica superata, se il comitato non richiede ulteriori specifiche.

Clicca qui sotto e visita il nostro sito per conoscere i nostri servizi.

 

Scopri i nostri servizi

 

 

Giuseppe Floris
Lead Recruiter